domenica 29 giugno 2014

Una giornata nelle Marche: tra mare, dolci colline e Musica Distesa

Nessun commento:
 
Se "la vita è un viaggio alla ricerca di paesaggi da osservare in prospettive nuove" perché non approfittare di una splendida giornata di sole di fine giugno e partire alla scoperta delle Marche, la mia regione? Gli ingredienti del mio itinerario sono mare, colline, musica e buon cibo.

1° tappa: Senigallia, la spiaggia di velluto.
2° tappa: una suggestiva piantagione di cipolle nelle campagne di Montignano
3° tappa: il festival Musica Distesa a Cupramontana

Ma partiamo dall'inizio.

È sabato, la sveglia suona per sbaglio alle 6.30. Non riesco più a prendere sonno. Mi alzo, esco in giardino. L'aria è fresca e c'è un bellissimo cielo azzurro. Faccio colazione, scrivo un post-it con le cose da fare. Troppe. La casa è in disordine, i giochi di Enea sono sparsi ovunque, il pavimento è da lavare. In un attimo la decisione è presa: mollo tutto e vado al mare.

Sveglio i due dormiglioni che mi guardano basiti: "Al mare?".
Ed io:"Si. Siete pronti? Vi va?" Enea non se lo fa ripetere due volte e già pensa ai castelli di sabbia. Preparo il pranzo al sacco e si parte, direzione Senigallia.

Staffolo, il mio paese, dista circa 50 km dalla spiaggia di velluto e la strada per il mare è un susseguirsi di morbide colline che, come onde, si rincorrono fino alla costa. Mentre l'auto attraversa le strade dell'entroterra si può godere della spettacolare alternanza di colori creata dalle varie coltivazioni: verde, giallo, oro e sullo sfondo il blu del mare e del cielo. Una cartolina. Ogni tanto il panorama è intervallato da una casa, un campanile, un piccolo borgo. Fantastichiamo su come sarebbe bello avere una casa al mare, ed io penso che a me basterebbe anche solo un maggiolino giallo, proprio come quello avanti a noi :) Sembra una scena da film, non trovate?



Arrivati a destinazione scegliamo il lungomare di Levante, quello che dalla Rotonda a Mare, uno degli emblemi della città di Senigallia, cantata da Fred Bongusto e palcoscenico di cantanti famosi e personaggi mondani dei tempi passati, guarda verso Marina di Montemarciano, Falconara Marittima, Ancona e Riviera del Conero. Dalla foto, scattata dal bar Buco14, accanto alla Rotonda a Mare, potete vedere anche il Monte Conero.




Nei 13 km di litorale sabbioso si alternano spazi di spiaggia attrezzata a spazi di spiaggia libera. Le parole d'ordine sono sole, mare, divertimento e relax. Sulla spiaggia vengono organizzate tante attività sportive e ricreative per grandi e piccini, ma c'è posto anche per chi ama semplicemente oziare sotto il sole. Senigallia è il posto giusto per i bambini che possono giocare tranquillamente a riva perché l'acqua è molto bassa.



Noi scegliamo la spiaggia libera. Una barchetta in mezzo al mare, un castello di sabbia, un campo da beach volley e un chioschetto accogliente con tanti snack e bibite per soddisfare tutte le esigenze. Cosa desiderare di più?


A metà pomeriggio si riparte e nella strada del ritorno, immersa fra  le campagne di Montignano, veniamo sorpresi da una suggestiva piantagione di cipolle. Se amate la fotografia come me non potete non rimanere ammaliati dalla loro fotogenia. Un insieme di piante alte anche fino a 2 metri con dei fiori tondeggianti dai colori tenui: dal bianco al lilla fino al viola. Ci immergiamo nello stradina di terra ed entriamo in un mondo incredibile fatto di forme perfette, odore di cipolla e ronzio di api. Sullo sfondo le dolci colline coltivate. A lato il grano e qualche olivo. Una cartolina bucolica eccezionale.



Dopo questo bel tour si torna a casa perché ci aspetta Musica Distesa, un bellissimo festival immerso fra le colline di Cupramontana. Il suo nome deriva dall' agriturismo che l'ha ideato alcuni anni fa: La Distesa, Via Romita 28, Cupramontana (AN). Da un piccolo evento per pochi intimi è diventato nel corso del tempo una rassegna di musica, cultura e cibi spirituali. L'atmosfera è rilassante e gioiosa. All'entrata si cambiano i soldi nella moneta Distesa, con la quale si potrà acquistare dell'ottimo cibo a km0 da gustare nell'aia davanti la vecchia casa colonica ristrutturata dove c'è l'area concerti. Vi aspettano laboratori per bambini, videoproiezioni, piscina, degustazioni guidate e ovviamente tanta buona musica. Non ve lo perdete, c'è anche oggi! Approfittatene! Ne vale davvero la pena…


Nessun commento:

Posta un commento

Si è verificato un errore nel gadget
 
© 2012. Design by Main-Blogger - Blogger Template and Blogging Stuff
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...